“LE NOVITÀ SUL CONTRASTO AL LAVORO NERO E AL CAPORALATO”

GIOVEDÌ 9 NOVEMBRE 2017 dalle 14,00 alle 18,00 si terrà il convegno “LE NOVITÀ SUL CONTRASTO AL LAVORO NERO E AL CAPORALATO”, presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Il Seminario di studio rappresenta un momento di confronto e approfondimento sul tema del contrasto al lavoro nero e al caporalato. Nel corso del Seminario saranno esaminati due recenti interventi legislativi. Il primo è rappresentato dal Decreto Legislativo 14 settembre 2015 n. 149, che, emanato in attuazione della Legge n. 183 del 2014 – c.d. Jobs act – ha introdotto un profondo cambiamento nel sistema delle ispezioni in materia di lavoro e legislazione sociale attraverso l’istituzione di un’unica Agenzia ispettiva, denominata Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL). Tale Agenzia svolge le attività ispettive già esercitate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dall’INPS e dall’INAIL. L’Ispettorato nasce dall’esigenza di razionalizzare e semplificare l’attività di vigilanza in materia di lavoro e legislazione sociale, nonché al fine di evitare sovrapposizioni di interventi ispettivi. L’attività di vigilanza in materia di lavoro ha tra i suoi obiettivi principali il contrasto al lavoro nero. L’articolo 5 del D.I. 28 dicembre 2016 ha individuato la data di inizio dell’operatività dell’Ispettorato al 1° gennaio 2017. Formerà poi oggetto di approfondimento, ad un anno dalla sua entrata in vigore, la legge 29 ottobre 2016 n. 199, recante “Disposizioni di contrasto ai fenomeni del lavoro nero, dello sfruttamento del lavoro in agricoltura e di riallineamento retributivo nel settore agricolo”. La c.d. legge anticaporalato, di rilevanza penale, rappresenta un’assoluta novità in materia di contrasto a forme di sfruttamento dei lavoratori. E’ dunque particolarmente importante organizzare un momento di confronto e riflessione sul tema in oggetto, con il contributo delle istituzioni, delle organizzazioni sindacali, degli organi ispettivi e di esperti del Diritto del Lavoro.

Scarica il programma del Convegno

CONDIVIDI SU