CORSO MANAGERIALE: “SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELAZIONALI ORGANIZZATIVE”

Arkigest & Fonarcom insieme per ottimizzare la formazione delle figure manageriali aziendali

Arkigest Srl, in collaborazione con Fonarcom, Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale, ha organizzato un corso manageriale rivolto ai Direttori e Responsabili Uffici Sede Firenze, Direttori, assistenti di Area e Responsabili di struttura della propria azienda, del Gruppo La Villa Spa, Eukedos Spa, e Edos Srl, aziende operanti nel settore care.
Il corso, ospitato nelle sedi aziendali site a Firenze, ha avuto inizio a maggio 2016 e terminerà a novembre 2016, per un totale di 32 h divise in 4 giornate, tutte curate da Mario Alberto Catarozzo, formatore e business coach professionista di alto livello.
L’iniziativa ha riscontrato grandissimo interesse da parte degli staff delle aziende coinvolte, arrivando ad un numero medio di 30 partecipanti per giornata, che hanno particolarmente apprezzato lo stile didattico e i metodi utilizzati orientati alla massima integrazione tra contributi teorici e situazioni attive, come casi e auto-casi, esercitazioni, simulazioni, role-playing, che hanno favorito un apprendimento di facile e immediata trasferibilità nel proprio contesto di lavoro.
Lo scopo del corso è quello di fornire ai manager la capacità di valorizzare attitudini ed esperienza in tutte le situazioni organizzative, anche quelle più sensibili, dove i comportamenti individuali e collettivi sono più intensi e relazionalmente connotati.

Perché un corso sullo sviluppo delle competenze relazionali organizzative?
Le trasformazioni organizzative e culturali che stanno avvenendo nelle aziende, evidenziano criticità a diversi livelli che afferiscono sia alla dimensione gestionale amministrativa che a quella, più specificatamente, relazionale e trasversale. Se da un lato, infatti, vengono richieste sempre più frequentemente competenze tecniche all’avanguardia, sul versante del management la richiesta è di sviluppare un portfolio di competenze trasversali altrettanto diversificato e ricco.
Da un’attività fortemente orientata al compito e all’adempimento, si passa infatti ad un insieme di processi mutevoli, complessi e in continuo divenire dove le tematiche della flessibilità, del cambiamento, del problem solving e della leadership generativa sono essenziali.
Tale passaggio, culturale e valoriale, che tocca la dimensione intrinseca dell’identità di ruolo segna una linea di confine. Da un passato in cui il must era “fare il dirigente o il manager”, a un “qui ed ora” in cui l’imperativo è “essere gestori”, “essere responsabili”.
In questo quadro, la formazione su competenze trasversali, organizzative e relazionali diventa fondamentale per riuscire a lavorare in squadra, ottimizzare i processi di scambio informazioni e per raggiungere livelli di performance più elevati.

Programma formativo:
L’obiettivo del corso “Sviluppo delle competenze relazionali e organizzative” è stato di formare il personale sia con funzioni direttive che operative sulle tecniche di risoluzione dei problemi (problem solving), sull’ ottimizzazione dei tempi di lavoro, sulla gestione del tempo e dello stress, sulla comunicazione tra uffici, il lavoro di gruppo e le tecniche di negoziazione strategica.
Raggiungere maggiori livelli di efficienza e quindi competitività, oltre che rendere maggiormente autonomi i lavoratori, unito alla riduzione dei tempi di realizzazione dei singoli processi produttivi e la riduzione degli errori nell’operato di ogni singolo lavoratore, è un plus per le aziende

PROGRAMMA DEL CORSO:

1° GIORNO
NEGOZIARE PER GESTIRE I CONFLITTI (CONFLICT MANAGEMENT) – Posizioni, principi, interessi
– La negoziazione oggettiva
– Mediare e conciliare
– La comunicazione efficace in negoziazione
– Gestire le emozioni in negoziazione
– Esercitazioni

TECNICHE PER AFFRONTARE LE SITUAZIONI PROBLEMATICHE (PROBLEM SOLVING) – Problem finding
– Definire il problema: problem setting
– Scomporre il problema per semplificarlo: problem setting
– Sviluppare soluzioni alternative: problem solving
– Come prendiamo le decisioni: decision making
– Agire: decisione taking
– Mappatura e calibrazione

2° GIORNO
TECNICHE PER LA GESTIONE DELLE RELAZIONI (RELATIONSHIP SKILLS) – PNL e mappe della realtà
– Il ruolo delle emozioni nella comunicazione relazionale
– Le leve motivazionali: come riconoscerle e utilizzarle
– Relazionarsi con i clienti e con i colleghi
– Relazionarsi con le autorità
– Saper ascoltare, saper comprendere, saper condurre la relazione

COMUNICARE CON EFFICACIA: IL LINGUAGGIO DEL CORPO E IL PARAVERBALE – Gli assiomi della comunicazione
– Comunicazione verbale, paraverbale, non verbale
– Il linguaggio del corpo
– Il linguaggio persuasivo: tecniche e principi
– Trasformare le critiche in feedback
– I livelli della comunicazione
– I grandi comunicatori della storia: video

3° GIORNO
TECNICHE PER LA GESTIONE DEL TEMPO – Le abitudini in ufficio
– La matrice dei Quadranti di Covey
– Le 6 leggi per la gestione efficace del tempo
– Come recuperare energie e motivazione
– Coinvolgere e motivare i collaboratori
– Come mappare le attività della giornata
– Imparare ad individuare e fissare le priorità
– Programmare secondo priorità, urgenze
– 7 modi per riappropriarsi del tempo
– Delegare con efficacia

LA GESTIONE DELLO STRESS NELL’ATTIVITA’ – Ansia e stress: due compagni di viaggio
– Che cos’è lo stress
– Eustress e distress
– Le fonti dello stress
– Principali cause di stress in ufficio
– Email
– Telefonate
– Riunioni
– Clienti e collaboratori
– Responsabilità e ritmi di lavoro
– L’ambiente di lavoro

4° GIORNO
COME GESTIRE I COLLABORATORI – I principi della leadership personale
– I diversi tipi di leader
– Capo e leader: due modi diversi di agire
– Atteggiamento pro-attivo e re-attivo
– Leadership e carisma
– Leadership e motivazione
– Leadership e vision
– La comunicazione da leader con i collaboratori
– Leadership organizzativa
– Leadership e delega
– Leadership e feedback
– Saper ascoltare
– Saper condividere
– Saper motivare

CONDIVIDI SU