Competenze trasversali e Soft Skills: cosa sono, e come sfruttarle al meglio?

Dopo il primo quadro legato alle soft skills generali, oggi parleremo di quelle che sono definite “digital soft skills”, ovvero quelle competenze trasversali che hanno a che fare con il mondo digitale, ma che non richiedono un’eccessiva specializzazione: tipiche dei nativi digitali, sono strettamente legate alla relazione con gli strumenti digitali, utilizzati dalle nuove generazioni che si affacciano sul mondo del lavoro in maniera quasi innata.

Alcuni esempi di digital soft skills? L’uso dei social media, la capacità nella ricerca di informazioni sui motori di ricerca, o la realizzazione di contenuti digitali, come foto e video.

 

Competenze trasversali per la ricerca del lavoro: come usarle quando non si ha esperienza?

Dopo aver parlato di cosa sono le competenze trasversali, ora ti spieghiamo come queste possono mettere in luce il tuo CV sulla scrivania dei recruiter: l’importanza sta nel saper evidenziare e proporre le tue competenze trasversali. Ma da dove iniziare? Da te stesso!

  • Il primo passo da compiere è determinare quelli che sono i tuoi obiettivi professionali in base alle richieste del mondo lavorativo: avere consapevolezza delle caratteristiche richieste per svolgere una determinata mansione ti aiuterà a mettere in luce le tue competenze acquisite anche in non contesti lavorativi;
  • Soft skills e CV: sia nella fase di stesura del curriculum, sia in fase di selezione, cerca di contestualizzare le tue capacità, riportando alcuni esempi di vita professionale, o vissuta, che diano una visione pratica delle tue attività;
  • Alcuni esempi di soft skills: se per una mansione è importante la capacità di ascolto e la relazione con gli altri, potrebbe essere utile mettere in evidenza l’aver fatto un’esperienza (anche come volontariato) di assistenza a bambini o anziani. Oppure, se è importante il problem solving, può essere utile raccontare come, di fronte ad una difficoltà sul posto di lavoro, anche durante uno stage, tu abbia trovato una soluzione: Quali informazioni si sono raccolte per trovare una soluzione? A chi e come si è presentata la soluzione al problema? Quali risultati si sono ottenuti?

In conclusione, ricorda sempre di mettere in luce le tue soft skills con esempi concreti che possano comunicare a chi legge il tuo CV o fa selezione le nostre abilità: perché, a parità di preparazione tecnica, tra due risorse verrà scelta quella che si ritiene abbia le competenze trasversali più adatte al ruolo.

Soft skills nel CV, competenze digital e non: così puoi migliorare la tua ricerca di lavoro, mettendo in luce le tue competenze trasversali e le tue abilità comunicative. Perché non metterti subito alla prova? Cerca la filiale Arkigest più vicina a te, inserisci il tuo CV, o scopri i consigli utili riservati a te che cerchi lavoro!

CONDIVIDI SU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SU:
error: